6 errori da evitare quando si vende online

Errori ecommerce

PER COMINCIARE

Il mondo della vendita online è in continuo cambiamento: non importa, infatti, se sei nuovo o hai già un negozio on-line perché c’è sempre qualcosa che deve essere migliorato o cambiato. 

Ecco un elenco qui di seguito 6 errori che dovresti evitare per avere un e-Commerce di successo. 

Errore 1: Dedicare poco tempo alla ricerca

Il lancio di un nuovo prodotto sul mercato dovrebbe iniziare con una fase di ricerca. Sappiamo bene tutti che il processo creativo può essere davvero emozionante ed entusiasmante ma iniziare direttamente da questo step è un errore che può portare all’insuccesso.

È fondamentale svolgere un’analisi a priori per scoprire il pubblico di destinazione, i suoi bisogni di base e le modalità di comunicazione. Questo ti permette di capire se il tuo prodotto o servizio avrà successo.

 

Errore 2: Scegliere la piattaforma sbagliata

Molte piattaforme di eCommerce consentono di creare negozi online ma per avere davvero successo sul mercato è importante scegliere quella più adatta ai tuoi obiettivi.

La piattaforma sbagliata può essere un serio ostacolo allo sviluppo del tuo negozio. Utilizzando gli strumenti che offre presenterai i tuoi prodotti, comunicherai con i clienti e seguirai ogni fase della vendita: dall’ordine alla consegna. La scelta della piattaforma sbagliata può danneggiare solamente il tuo brand.

 

Errore 3: Avere un sito poco performante

Puoi realizzare un sito bello e funzionale ma se il tuo store online è lento, gli utenti perderanno presto la pazienza e scapperanno via per rivolgersi alla concorrenza. 

 

Errore 4: Design UX/UI scadente

L’interfaccia intuitiva per qualsiasi negozio è di grande importanza. Tuttavia, poche persone pensano a come rendere semplice la navigazione sull’e-commerce. 

I motori di ricerca all’interno del sito dovrebbero essere semplici, i prodotti dovrebbero essere catalogati, dotati di tag e categorie in modo da essere facilmente reperibili. 

 

Errore 5: Ignorare l’ottimizzazione SEO

Cercando di presentare al meglio il proprio prodotto e renderlo attraente per un potenziale acquirente, molti si affidano alla componente visiva. In questo modo, manca uno degli strumenti più importanti delle vendite online: l’ottimizzazione SEO. 

È importante scoprire che tipo di query utilizzano i tuoi consumatori per trovare siti simili e quali articoli ricercano maggiormente. Bisogna avvalersi di tool specifici per riuscire a fare un’ottimizzazione SEO degna di nota. 

 

Errore 6: Ignorare le richieste dei clienti

Tramite le vendite online hai diversi modi per entrare in contatto con i consumatori. Possono commentare sotto il prodotto, tramite il modulo di contatto del sito o e-mail. Nella maggior parte dei casi le domande arrivano anche attraverso i social network.

Ignorare o rispondere lentamente a una richiesta dell’utente peggiora l’opinione di te tra gli acquirenti. E le possibilità di essere consigliato agli amici sono notevolmente ridotte.

in conclusione

Non c’è dubbio che sia un momento molto buono per creare un sito e-commerce ma è necessario prestare attenzione a questi 6 errori per creare un sito di successo!

 

Cosa stai aspettando? Controlla ed implementa il tuo sito!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

post correlati

AI e ML nel mercato del retail e della produzione di beni

La parte dominante dell’intera industria tecnologica a livello mondiale è costituita principalmente dall’intelligenza artificiale (AI) e dall’apprendimento automatico (ML). Con il passare degli anni, entrambe le discipline stanno diventando sempre più parte della nostra vita quotidiana e lo saranno sempre di più.

Leggi Tutto »

A febbraio voliamo al World AI Cannes Festival

Quando si parla di KPI nel digital marketing ci si riferisce a quei valori che permettono ai digital marketing manager di analizzare, misurare le performance delle campagne e delle strategie digital che stanno portando avanti in azienda e dimostrarne l’efficacia in funzione del raggiungimento degli obiettivi generali dell’ organizzazione.

Leggi Tutto »