Computer Vision

Case Studies - copertine (2)

TECNOLOGIE

Una nota azienda multinazionale nel campo della produzione di salumi aveva la necessità di effettuare maggiori controlli nel campo dell’anti contraffazione dei propri prodotti. 

Il progetto si chiama Nemesi, e permette di individuare in quali siti vengono venduti merci contraffatte del consorzio in questione, in qualsiasi area del mondo.

Lo scopo di Nemesi è quello di scovare tutti gli E-commerce che usino il marchio in modo improprio, in modo tale da prevenire un possibile danno al consumatore, e soprattutto alla Brand Image aziendale.
edi-libedinsky-Wp3qbHlw1mI-unsplash

Soluzione

Attraverso l’utilizzo di uno script effettuato da un sistema automatizzato della piattaforma, vengono ricercati in rete e viene effettuata una scrematura, basata su determinate regole algoritmiche. Per attivare questo sistema, è necessario l’utilizzo delle keyword.

Nel caso dell’azienda in questione, inserendo la keyword “prosciutto” nella barra di ricerca e attraverso la Search Engine Results Page (SERP) di Google, emergono tutti i siti che la stanno utilizzando e vengono controllati. Successivamente, Nemesi analizza il sito individuato: lo scopo è prevenire la contraffazione, ma è possibile che si stia semplicemente parlando del prodotto a livello informativo, ad esempio in un blog o in un sito di ricette, senza quindi danneggiare la Brand Image.

risultati

Se il sistema individua il rischio di contraffazione, attraverso algoritmi di riconoscimento, Nemesi attua la label detection sulle eventuali immagini presenti, sia dei prodotti sia del logo aziendale.

Nemesi ha individuato per il Brand i principali seller truffatori: si trovano in Nuova Zelanda, Australia e Brasile.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Popular Post